Roberta di Lorenzo

Roberta di Lorenzo è cresciuta a Termoli fino ai 18 anni. Fin da giovanissima ha studiato pianoforte, chitarra e canto lirico. Nel 2005 ha esordito nel mondo della musica entrando a far parte del gruppo vocale "L'una e cinque".

Nel 2007 ha conosciuto quello che è il suo attuale produttore Francesco Venuto insieme a Eugenio Finardi che l'ha scelta come sua supporter per i tour dal vivo delle successive due stagioni. Il sodalizio artistico con Finardi è sfociato con la produzione dell'album d'esordio della cantautrice, intitolato L'occhio della luna, pubblicato nel 2010 dall'etichetta discografica EGEA e diffuso su scala nazionale. Promosso dal singolo Antigone, il disco ha ottenuto ottimi consensi da parte della critica, che l'ha definita una rivelazione tra le cantautrici. Il disco è stato inoltre nominato tra le opere prime al Premio Tenco 2010 e ha vinto il Premio Lunezia 2010 per il valore musical letterario.

2011. si è aggiudica la targa Via del Campo ed giunge in finale, con il brano Capitano, al premio Bianca D'Aponte. Nello stesso anno, il suo brano Luce da un faro è stato inserito nella compilation La leva cantautorale degli anni zero, promossa dal MEI e dal Club Tenco e contenente diversi brani di cantautori emergenti.

2012. Ha scritto il brano E tu lo chiami Dio, da lei presentato al Festival di Sanremo 2012, che fu selezionato per partecipare alla gara con l'interpretazione di Eugenio Finardi in seguito alla richiesta del conduttore dell'edizione di Sanremo Gianni Morandi. Il brano si è classificato decimo nella classifica finale, mancando di un solo punto il Premio della critica (andato poi a Samuele Bersani). Nel mese di marzo è stato poi diffuso in radio il singolo A causa di Psiche, che ha anticipato l'uscita del secondo album della cantautrice, Su questo piano che si chiama Terra, una frase tratta dal brano portato Sanremese. Il singolo ha scalato la classifica radiofonica nazionale di musica indipendente fino alla TOP10. Il disco è stato pubblicato il 6 marzo 2012 dall'etichetta discografica Crisler Music e diffuso su scala nazionale, è stato prodotto dai fratelli Pino e Lino Nicolosi e contiene duetti con Alberto Fortis, Andrea Mirò e i Sonohra, per i quali la cantautrice ha scritto tre brani, oltre ad una personale versione del brano E tu lo chiami Dio, con ospite lo stesso Eugenio Finardi.

Il 13 aprile 2012 esce il singolo dei Sonohra Si chiama libertà il cui testo porta la firma della cantautrice molisana. All'interno dell'album dei Sonohra, La storia parte da qui pubblicato il 15 maggio 2012 sono di Roberta anche i testi di Ciò che vuoi e la title track La Storia parte da qui, cofirmato con Eugenio Finardi.

Il 14 giugno firma l'esclusiva in qualità di autrice e compositrice con Roberto Mancinelli per Sony/Atv Music Publishing Italy. A settembre dello stesso anno regala il brano Notturno interpretato da Loredana D'Anghera e contenuto nell'album Fiori di loto iniziativa promossa dal Premio Lunezia per gli alluvionati della zona di Aulla, Roberta è l'unica autrice a fianco di autori quali Mogol, Mario Lavezzi, Bungaro, Marco Ongaro.

2013. Il 28 maggio viene annunciato con la produzione del Teatro Stabile e Circolo dei Lettori di Torino lo spettacolo : MODERATO CANTABILE reading musicale dedicato a Marguerite Duras voce recitante Milena Vukotic canto e pianoforte Roberta Di Lorenzo regia Roberto Piana che andrà in scena nella primavera del 2013.

Il 29 settembre 2013 viene presentato al Mei il videoclip di POLSI brano scritto contro il femminicidio.

Il 12 dicembre esce a cura di Mescalina.it una compilation natalizia in freedownload contente il brano "Tutti i sogni" scritto da Roberta per l'occasione.

2014. Il 17 gennaio viene pubblicato Esaurimento da Web, dove Roberta interpreta in modo ironico quattro stereotipi di Network dipendenti.
L'8 marzo Roberta è presente alla celebrazione della “Festa della Donna” che si terrà al Palazzo del Quirinale. La cantautrice è stata invitata per il suo contributo in musica alla tematica della violenza sulle donne con il brano “Polsi”.

L'8 maggio va in scena al teatro Gobetti la prima nazionale dello spettacolo : MODERATO CANTABILE-Duras Mon amour- reading musicale dedicato a Marguerite Duras voce recitante Milena Vukotic, musiche, canto e pianoforte Roberta Di Lorenzo con la regia di Roberto Piana.

Il 15 maggio Roberta duetta con il cantautore Oliviero Malaspina all'interno dell'omonimo album nel brano "La strada".

Vocalità ed influenze musicali: Roberta è un mezzo soprano, gli studi classici e la lunga esperienza nel canto a cappella, le consentono di padroneggiare con la voce passando da un registro vocale all'altro con facilità, per i testi e le melodie si ispira al cantautorato italiano tra i quali Lucio Dalla, Eugenio Finardi e Fabrizio De André mentre per le sonorità artisti internazionali come Bruce Hornsby, Kate Bush, Joni Mitchell, e Dave Matthews Band.

La discografia di Roberta di Lorenzo

Album

  • L'occhio della luna - 2010
  • Su questo piano che si chiama terra - 2012
  • Adesso guardami - 2015

Singoli

  • Antigone - 2010
  • Luce Da un Faro - 2011
  • Capitano - 2011
  • A causa di Psiche - 2012
  • Polsi - 2013
  • Tutti i sogni - 2013
  • Esaurimento da web - 2014

Teatrografia

  • Premio Lunezia per il valor musical letterario di L'occhio della luna - 2010
  • Targa Via del Campo - 2011
  • Premio AFI 2012 per la canzone E tu lo chiami Dio - 2012
  • Finalista miglior opera prima al Premio Tenco - 2013
  • Moderato Cantabile Duras mon amour: Reading dedicato a Marguerite Duras - 2014